Juventus-Milan, le pagelle difensive

Juventus-Milan, le pagelle difensive post thumbnail image

Semifinale di ritorno di Coppa Italia. Juventus-Milan 0-0. La squadra di Maurizio Sarri conquista un posto in finale grazie al risultato ottenuto nella partita di andata. La sfida, giocata il 13 febbraio, terminò 1-1 con le reti di Rebic al 61′ e di Cristiano Ronaldo al 91′.

JUVENTUS

BUFFON 6: Spettatore non pagante, mai chiamato a un vero e proprio intervento. Al 35′ si impossessa di un comodo pallone arrivato da un traversone di Bennacer su punizione. Al 71′ blocca senza problemi una palla smorzata dalla difesa su tiro di Paquetá e al 75′ si fa trovare pronto su una debole conclusione di Calhanoglu.

DANILO 5,5: Prestazione altalenante per il terzino bianconero. Bene in fase offensiva, non benissimo in quella difensiva. Nel corso del primo tempo spinge molto sulla sua fascia di competenza ma nella ripresa cala. Al 47′ del secondo tempo si perde la marcatura di Calhanoglu su un cross dalla destra di Bonaventura, con il turco che riesce a colpire di testa indisturbato.

BONUCCI 6: L’attacco del Milan non punge e Bonucci si limita ad impostare la manovra dalle retrovie. Al 47′ si fa anticipare sulla destra da Bonaventura ma nel finale di gara risulta più attento in copertura. Al 65′ toglie una palla potenzialmente pericolosa dai piedi di Kessié.

DE LIGT 6,5: Al posto giusto nel momento giusto. Il centrale della Juventus tiene alta la squadra e compie un buon lavoro difensivo. Al 34′ ruba un ottimo pallone a Bonaventura e nella ripresa contiene i movimenti offensivi di Leao.

ALEX SANDRO 6,5: Il terzino sinistro della Juventus parte forte e dopo soli 70 secondi si rende pericoloso in fase offensiva con un preciso assist per Douglas Costa. Gioca molto alto per tutta la partita e al 94′ impegna Donnarumma con un tiro di sinistro.

MILAN

DONNARUMMA 7: Il muro difensivo della serata. Al 16′ sfiora con la punta della dita il calcio di rigore di Ronaldo toccando la sfera quel tanto che basta per farla sbattere sul palo. Al 30′ neutralizza una conclusione centrale ma insidiosa di Matuidi e al 38′ para a terra un tiro di sinistro di CR7. L’estremo difensore rossonero si fa trovare pronto anche nella ripresa: al 79′ devia in corner una conclusione di Dybala e al 94′ respinge un tiro di Alex Sandro dalla sinistra.

CONTI 4,5: Il peggiore in campo. Al 13′ commette un ingenuo fallo di mano che costa il rigore in favore dei bianconeri. Al 25′ si fa saltare da Douglas Costa con troppa facilità e un minuto dopo si perde Matuidi. Sul finire del primo tempo compie un buon anticipo su Cristiano Ronaldo. Migliora leggermente nella ripresa: al 50′ vince un duello difensivo con Douglas Costa e al 63′ intercetta e devia in corner un cross di Alex Sandro. Buon pressing nel finale su Bernardeschi.

KJAER 6,5: Partita ben giocata in fase di contenimento. Nel primo tempo controlla senza problemi gli attaccanti avversari. Nella ripresa è chiamato agli straordinari: al 70′ salva di testa su de Ligt e quattro minuti più tardi contrasta e chiude su Bernardeschi. Al 78′ sfiora il gol di testa su corner di Bennacer.

ROMAGNOLI 6: Il capitano rossonero parte con il freno a mano tirato ma con il passare dei minuti la sua prestazione sale di livello. Al 4′ commette un fallo evitabile su Dybala permettendo alla Juventus di battere una punizione dal limite. Poi si fa trovare sempre al posto giusto e guida nel migliore di modi la difesa. Piccolo errore al 42′ con una svirgolata in area. Nella ripresa fa quello che deve fare senza nessun problema. Ottima la chiusura in scivolata al 53′ ad anticipare Ronaldo sulla corsa.

CALABRIA 5,5: Partita con luci e ombre. Inizio lento per il terzino rossonero che dopo 2′ commette un errore in disimpegno e si fa intercettare palla da Dybala. Meglio in fase offensiva e buon cross al 23′ che trova libero dalla parte opposta Conti. Nella ripresa continua a spingere ma non incide.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Post