Alla scoperta di Hakimi, l’esterno marocchino

Alla scoperta di Hakimi, l’esterno marocchino post thumbnail image

Achraf Hakimi è un calciatore marocchino nato a Madrid nel 1998. Cresce nelle giovanili dei blancos e nel 2016 viene inserito nella rosa del Real Madrid Castilla, club di seconda divisione. Nella sua prima stagione tra i professionisti colleziona 28 presenze, segna un gol e offre 8 assist ai suoi compagni di squadra. Le sue buone prestazioni non passano inosservate e l’anno successivo fa il grande salto in prima squadra.

Real Madrid

Con le merengues di Zidane gioca un totale di 17 partite mettendo a segno anche 2 reti nelle 9 apparizioni in Liga. Nella stessa stagione fa il suo esordio in Champions League e gioca per 90′ il match del Mondiale per Club contro l’Al-Jazira. In tutte le partite ha ricoperto il ruolo di terzino destro sia nel 4-3-1-2 che nel 4-3-3. Chiude la stagione conquistando due trofei: la Champions League e il Mondiale per Club.

Borussia Dortmund

Nell’estate del 2018 viene ceduto in prestito al Borussia Dortmund. L’esordio in Bundesliga con la nuova maglia arriva alla quinta di campionato nel match contro il Norimberga: in quella partita il Dortmund supera gli avversari con un netto 7-0 e Hakimi sigla la rete del 3-0 con un tiro di destro su assist di Reus. Nelle prime tre partite gioca nel ruolo di terzino destro poi l’allenatore Favre lo sposta a sinistra con Piszczek sul lato opposto. Chiude la stagione con un totale di 28 presenze tra campionato e coppe ma è costretto a saltare le ultime sette gare in Bundesliga a causa di una frattura del metatarso. Nel 2018-19 realizza 3 gol e 7 assist.

Nel secondo e ultimo anno al Borussia Dortmund Favre alterna Hakimi in diversi ruoli facendolo giocare come terzino destro, sinistro ed esterno alto nel 4-2-3-1. Il 30 novembre però, nella sfida contro l’Herta Berlino, arriva la svolta: l’allenatore opta per un 3-4-3 e posiziona Hakimi nel ruolo di esterno destro. Il nuovo sistema di gioco con gli uomini a disposizione di Favre dà i suoi frutti e il laterale marocchino chiude la stagione con un totale di 45 presenze, 9 gol e 10 assist.

Hakimi, i numeri dell’ultima stagione in Bundesliga

Nel suo ultimo anno al Borussia Dortmund ha collezionato 33 presenze in Bundesliga giocando un totale di 2.717 minuti e risultando decisivo sia in fase di ripiegamento che in posizione avanzata. Per quanto riguarda la fase difensiva ha effettuato 60 contrasti (1,8 a partita), intercettato 30 passaggi e commesso 24 falli. Prestazioni positive anche sul fronte offensivo. Hakimi infatti è riuscito ad andare al tiro 38 volte con 10 conclusioni da fuori, 24 dall’interno dell’area di rigore e 4 dall’area piccola. Bene anche nel dribbling con 73 andati a buon fine su 120 tentati. Il calciatore inoltre è risultato determinante anche nella protezione della palla e nell’effettuare passaggi decisivi.

Hakimi Inter

Fonte foto: Twitter

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Post