Baresi compie 60 anni: «Il Milan è la mia vita»

Baresi compie 60 anni: «Il Milan è la mia vita» post thumbnail image

Tanta auguri Franco. L’ex difensore e capitano del Milan compie oggi 60 anni e per l’occasione ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport dove ha parlato dell’attualità legata al coronavirus ma soprattutto di Milan: «So che tutti gli appassionati sperano che il campionato riparta e che possa essere portato a termine. Però mi metto nei panni dei giocatori e non è facile, perché giocare in stadi vuoti non è semplice. Se saranno in sicurezza e se ci saranno dei comportamenti responsabili, credo che sia giusto provare a ricominciare, per dare anche allegria e svago. Una speranza in più per tutti perché il calcio deve dimostrare di essere un esempio di responsabilità. Mi auguro che il campionato si possa completare, poi saranno gli addetti ai lavori a decidere quando».

Nel corso dell’intervista Baresi non ha affrontato solo il capitolo campionato ma anche quello relativo al Milan, squadra con la quale ha vinto praticamente tutto: «Il Milan è la mia vita. Questo non è un periodo particolarmente positivo ma in ogni club ci sono dei cicli con anche dei cambiamenti. Berlusconi è rimasto 30 anni è quello è un punto favorevole. Ora ci sono stati dei cambi di proprietà, c’è tanta concorrenza e non è semplice perché vanno rispettate diverse regole come il fair play finanziario. Penso comunque che il Milan possa tornare in alto».

L’ex muro difensivo rossonero dice la sua anche sul possibile nuovo allenatore del Milan che secondo gli addetti ai lavori corrisponderebbe al nome di Ralf Rangnick: «Non bisogna mai essere prevenuti alle novità. Questa è la mia prerogativa. Ora comunque c’è un allenatore e una proprietà che decide. Credo che alla base debba esserci sempre il club, non c’è bisogno di individualità ma di coesione. Bisogna pensare insieme senza dimenticare la storia di questa società e la sua filosofia».

In un’altra intervista rilasciata a Milannews.it Baresi ha ripercorso in modo dettagliato molte tappe della sua straordinaria carriera e toccato anche l’argomento relativo al ritiro della maglia rossonera con il numero 6: «Ricordo quell’estate quando Berlusconi decise di togliere la maglia numero 6, fu un gesto emozionante per me. C’è stata sempre riconoscenza nei miei confronti da parte della società, Berlusconi anche lì giocò d’anticipo e sorprese tutti». Infine una battuta sul Pallone d’Oro: «Rimpianti? Ci sono andato vicino, ma davanti a me arrivò Van Basten in due occasioni, quindi non ebbi rimpianti».

Per rendere indimenticabile il suo 60esimo compleanno la società rossonera ha deciso di regalargli questo video con 60 messaggi di auguri da parte di ex compagni di squadra e allenatori.

Franco Baresi ha trascorso la sua intera vita calcistica nel Milan: 20 stagioni, dal 1977 al 1997, di cui 15 da capitano più 3 anni nel settore giovanile, dal 1974 al 1977 per un totale di 23 anni. Con i rossoneri ha vinto: 6 Scudetti, 4 Supercoppe italiane, 1 coppa Mitropa, 3 Champions League, 3 Supercoppe Uefa, 2 Coppe Intercontinentali e 2 campionati di Serie B. Nel suo palmares figura anche il Mondiale vinto con la nazionale italiana nel 1982. In quell’occasione si aggiudicò il titolo senza mai scendere in campo.

Franco Baresi

Fonte foto: Wikipedia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Post